MUSICA
TEATRO
Copyright © 2013 MAT All Rights Reserved -
Designed by www.sbb-imagine.com

Laboratorio per attori e danzatori
condotto da Enzo Cosimi


QUANDO: Sabato 12 e Domenica 13 Gennaio 2019

ORARIO: Dalle 10.30 alle 18.30 (con un'ora di pausa)

DOVE: Spazio MAT, Lugano - Pregassona


RETTA SEMINARIO


150 CHF

ATTENZIONE: CHI SI PRENOTA E DISDICE A MENO DI 7 GIORNI DAL SEMINARIO E’ TENUTO A VERSARE L’INTERA QUOTA DI 150 CHF


Iscrizioni: segreteria@m-a-t.ch




PRESENTAZIONE

IL CORPO TRAGICO

Il tema dell’eroe è un tema particolarmente caro al lavoro di Enzo Cosimi.
Per circa un decennio negli anni novanta ha indagato la figura dell'eroe e, di conseguenza, l'analisi del gesto eroico. Corpi eroici muscolati, linee nette, sistema nervoso in azione, paesaggi nivei sporcati da pioggie rosse folgoranti, Dioniso vs Apollo.

Nel 2018 si dedica con la sua Compagnia ad un lavoro sulla trilogia dell' ORESTEA di Eschilo, riprendendo il tema del "tragico" rivisto in una prospettiva inedita. 
Nel laboratorio, Cosimi indagherà temi legati alla visione della tragedia in un’ottica contemporanea.

Il lavoro quotidiano si articolerà in due fasi:
• Training sul movimento, che esplora la possibilità di allertare fisicamente il corpo sia utilizzando esperienze di codice e non, attraverso brani inediti o di repertorio della compagnia, sottolineandone le sue diverse componenti ritmiche
• Lavoro compositivo sul tema in questione in cui si tende ad organizzare e concretizzare le visioni scaturite durante la prima parte, attraverso brevi creazioni, improvvisazioni dei partecipanti, riflessioni


COMPAGNIA ENZO COSIMI

Enzo Cosimi, coreografo regista tra i più autorevoli della coreografia contemporanea italiana. Coreografo ospite del Teatro Alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma nel tempo con la sua Compagnia produzioni per i più prestigiosi festival e teatri internazionali, collaborando con artisti dell’eccellenza italiana  e internazionale, tra i quali Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Daniela Dal Cin, Robert Lippok e Fabrizio Plessi con il quale crea Sciame, primo lavoro di video danza italiano. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle e 250 interpreti. Nel marzo 2012 viene riallestito Calore, primo lavoro di Enzo Cosimi all’interno del Progetto RIC.CI. a cura di Marinella Guatterini. 

Nella sua carriera, realizza con la sua Compagnia più di 40 produzioni, tra cui Sopra di me il diluvio, presentato alla Biennale di Venezia nel 2014 che ottiene il Premio Danza&Danza 2014 come Migliore Produzione Italiana dell’Anno e il Premio Tersicore 2015 a Paola Lattanzi come Migliore interprete contemporaneo. Nel 2018, vince il Premio della Critica-ANCT.

Nel 2015 debutta Fear party, prima tappa del progetto Sulle passioni dell’anima. Nel 2016 viene presentato, in co-produzione con il Teatro di Roma, la seconda creazione  del progetto, Estasi, che indaga il rapporto tra il Desiderio e i suoi aspetti più profondi generati oggi nella società contemporanea; nel 2017 Thanks for Hurting Me sulla percezione del dolore. Dal 2018, si dedica con la sua Compagnia ad un lavoro sulla trilogia dell' ORESTEA di Eschilo, la cui prima tappa è rappresentata dall’Agamennone.

Parallelamente, dal 2015 la Compagnia si dedica a creazioni legate all’ambito sociale e politico, creando nel 2015 La bellezza ti stupirà, coinvolgendo nel lavoro un gruppo di homeless. Lo spettacolo è all’interno del Progetto Ode alla bellezza - 3 creazioni sulla diversità. Nel 2016 è stata presentata la seconda tappa, Corpus Hominis, un’indagine sull’omosessualità in età matura in rapporto alla contemporaneità; nel 2018 porta la trilogia a compimento con I love my sister, sul tema della transessualità FtoM. 

Le creazioni della Compagnia Enzo Cosimi sono state rappresentate negli anni nei maggiori Teatri e Festival italiani, e portate in tournée in Europa, Stati Uniti, Perù, Australia, India, Giappone. 

Enzo Cosimi da alcuni anni collabora come coreografo residente alla Scuola Civica Paolo Grassi di Milano.