MUSICA
TEATRO
Copyright © 2013 MAT All Rights Reserved -
Designed by www.sbb-imagine.com

Seminario di Teatro

condotto da Manuel Ferreira



Quando: 23 e 24 Marzo 2019

Orario: Dalle 10:00 alle 19:00 con un'ora di pausa

Dove: Spazio MAT Lugano-Pregassona 

Rette:

CHF 100.-- per allievi MAT

CHF 150.-- per esterni

 

PRESENTAZIONE

SCRIVERSI IN SCENA

Partire dalla propria storia per sviluppare la nostra ricerca espressiva, la nostra capacità di creare

“Ogni attore ha una sua specificità, in accordo con la propria biologia, la propria formazione, la propria storia.

Il percorso che seguo nel seminario propone una palestra in cui gli attori sperimentandosi nei diversi esercizi possano mettere a fuoco le proprie peculiarità, e concentrarsi su quelle.

Partire dalla propria storia, per lavorare sull’importanza che lo scambio con “l'altro” può portare nella creazione e nella interpretazione di un testo .

Il seminario si articola in due giornate di lavoro.

Lavoreremo sulla disponibilità al lavoro, mettersi in gioco sempre, essere in sintonia tra noi e gli altri.

Un allenamento mirato a raccontare noi stessi ma anche a entrare nel flusso dell’altro, accompagnarlo, seguirlo, portarlo, generare insieme qualcosa di altro da noi.

Chiedo agli allievi di preparare un piccola presentazione personale basata su “qualcosa che sapete fare e siete implacabili!”. In questa presentazione, potete usare tutto tipo di linguaggio ma che contenga anche un breve pezzo di un testo teatrale che conoscete a memoria.

Ogni singolo partecipante lavorando a stretto contatto con l’altro potrà attingere ed estende il proprio alfabeto espressivo, contaminandosi, stimolandosi a vicenda.

Raccontare noi stessi è anche una pratica della reciprocità.

MANUEL FERREIRA

Nato a Buenos Aires nel 1964, è attore e autore teatrale.
Si laurea in Economia e Commercio e si diploma come attore nel 1989. Arriva in Italia nel 1992, dove collabora e studia con Marco Baliani, Marco Paolini, Franco Quadri, Thierry Salmon, Marco Martinelli.
Si unisce successivamente alla Compagnia Alma Rosé, composta dalle attrici Elena Lolli e Annabella Di Costanzo, con cui realizza spettacoli che spaziano dalla fiaba alla narrazione del presente.
Insieme ad Elena Lolli produce la “trilogia argentina”: Gente come uno (Premio Enriquez 2005, Premio Banca Etica 2013), Mapu Terra e Fabricas (Premio Milano per il Teatro 2009), che aprono alla compagnia le porte verso l’Argentina, come ulteriore terreno di confronto artistico e culturale. Insieme ai soci della Compagnia lavora attivamente, a partire dal 2005, al Giro della Città (Premio Hystrio 2008), che consiste nella creazione di anno in anno di una rete di  luoghi e realtà dell’area milanese, della cultura o del sociale, che la compagnia attraversa con i propri spettacoli, secondo una pratica che mette fonde arte e territorio, teatro e aggregazione. Questo progetto ha attraversato Milano, Buenos Aires e Firenze. Nel 2008, Manuel Ferreira è tra i protagonisti del film “Diari” di Attilio Azzola, vincitore della sezione Ecrans Junior al Festival di Cannes 2008.

Negli ultimi anni ha affrontato temi di attualità quali le Seconde Generazioni e la cittadinanza attiva con Cittadini in transito, gli orti urbani con Concerto tra gli Orti, il turismo responsabile con Turisti non per caso, e anche testi argentini come Ricettario per un noir, ispirato al libro di Jose Pablo Feinman Il cadavere impossibile.

Nel 2016 insieme alla compagnia e stato premiato come Ambrogino D’oro di Milano.

Oltre alla realizzazione di spettacoli, svolge attività formative, conduce seminari e laboratori nelle scuole, nelle università e per le aziende.